Arriva LA BALLATA DELLO STRANIERO!

09.07.07
Il nuovo travolgenete thriller di Fabrizio Fondi
Un’altra bella novità sulla home page, un’altra bella copertina ideata dal nostro grafico Fabio Pastore: “La ballata dello straniero” di Fabrizio Fondi. Un giallo davvero ben congegnato e ben scritto che presenteremo in anteprima sabato 21 luglio alle 21.30 all’Hotel Sole di Orbetello e che porteremo come libro di punta al Pisa Book Festival il 26,27 e 28 ottobre alla Stazione Leopolda di Pisa. Ma di queste cose parleremo meglio in settimana. Per ora vi anticipiamo intanto qualche notizia sulla trama del romanzo, un breve passo del libro e qualche notizia sull’autore. A presto. L’ispettore di polizia Matteo Rovere, dopo quindici anni passati a Milano, torna in servizio nella sua città natale, Grosseto, e subito si imbatte in una serie di omicidi efferati. Sabbah al chiaro di luna, droghe, sesso, impiccagioni, giovani donne nere sacrificate al demonio. Intanto Simone Cranza, alias il Mago Edson, tesse sue trame particolari plagiando poveri sprovveduti e tenendo in pugno, dallo schermo di una tv privata, vari notabili della città. Ottimo investigatore, Rovere riesce a mettersi sulla pista di una setta satanica. Il caso sembra risolto, ma oltre la setta ci sono ancora terribili misteri da scoprire. Un thriller che lascia col fiato sospeso. Con un finale sorprendente. Fu allora che lo scorse. Sembrava un uomo, aveva la parvenza di un uomo, ma qualcosa gli diceva che non era esattamente così. Sedeva su un sasso enorme, talmente alto che i piedi non gli toccavano terra. Sembrava sorridere, ma in quell’oscurità era difficile esserne sicuri. L¹odore acre e forte dell¹erba era sparito. Al suo posto c¹era un odore di bruciato, come se attorno non vi fosse che cenere.  E’ me che cerchi, straniero? La voce dell¹uomo suonò forte e sicura. Aveva un tono basso e spaventoso, e non erano molti gli uomini che potevano spaventare uno come Matteo Rovere, tanto meno usando soltanto la voce. Ne distingueva a malapena i lineamenti, ma si rese conto che non aveva nessuna voglia di scoprire com¹era fatto. Proprio nessuna voglia. Fabrizio Fondi ha pubblicato per la effequ nel 2004 i racconti L¹autostrada, Quello che ho visto e Nella bottega del materassaio nella raccolta Dipinto di noir, e il racconto Ogni volta che succede nella raccolta La voce dei matti. Questo è il suo primo romanzo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: